Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/more-money.php on line 107

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/more-money.php on line 108

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/more-money.php on line 200

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/options.php on line 106

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/options.php on line 133

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/providers.php on line 392

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/providers.php on line 394

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/providers.php on line 402

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/providers.php on line 404

Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /membri/wwwlapoesia/wp-content/plugins/more-money/providers.php on line 420
wwwlapoesia - l’AlterBlog
Crea sito

wwwlapoesia

l’AlterBlog

Deserte son le strade,infuria il temporale,rompe il calmo tintinnio de la pioggia sui vetri il forte tuono,il mar che s’agita è molto tale al resto,spruzzi salati arrivan fin quassù,le barche giù nel porto picchian poppa e fianchi a la pasnchina alcune pur la prua,a frotte scendonmo i pescatori.Un bimbo piange stretto al petto della propria madre,la ninna nanna si spande per la via,e poi tutto s’acqueta.Calma,quieter,non un romore si sente per le vie,la stessa calma che io sempre ricerco e di tale mai ne trovo.——————————————————————————————————–francesco miceli

Io che gran tempo innamorato fui de la creatura de li sogni mei,per sua colpa lasciato ho il mio paese,ivi li rei compisi,sperando che mai più sarei tornato,e questi versi tra l’iblei scrissi,per dimezzare la prolungata lagna vagando andavo per l’infida campagna.________________________________———————————————————E per dimenticar l’amata amante espatriar volea perfino in francia,e il ricvordo delle labbra sue quante volte m’è venuto in mente,e la mi guancia in rosa si cangiava e lo respiro anelante si facea.Non mi pebto per li col df’aver girato,ma d’ùn tratto m’accorsi d’esser giunto.—————————————————————————————————————————————Ero giunto ai margin de la fossa,occhi cerchiati,neri,er lo sentier spinoso rendea pioùà grave tutta la mi spossa.Desioso di speme e pur ristoro e pur riposo gettai le mi membra tra lo fogliame smosso,e lo pensier mi venne al dì gioioso,lo dì che a te lo mi amor facea valer,e cvhe forse per colui non posso aver.——————————————————————————————————————-francesco miceli

L’azzurro mare che le terre stringe,il cielo cerulo e rossastro all’orizzonte,e su pel mar li gabbian che volano,alla mi manca sento gracchiar la gazza e l’usignolo l’incanto fa venir,e a poco a poco l’aer più sempre si fa bruna,il mar s’acqueta e tutto si zittisce.Scesa è la notte e per le strade buie s’ode soltanto lo fischiar del vento.———————————————–francesco miceli

AMAMI

Nessun commento
  • Amami sempre cara,amami semprte con l’amor che sai,con l’amor dolce e con passion insieme.Amore mio dagli occhi un po infelici,incredula all’amor che ti dichiaro,e si ben fai,fiducia per nessun tu devi avere.Ma a me mia cara tutti i tuoi doloridevi dire.Chi mai pensar potrà,che quel dì lontano,dalla tua cugina un pò cretina,segnato fù dal nostro grande amor che cominciò.Le tue labbra ardenti desidero ancor,i tuoi baci frenetici e sublimi,la tua bocca sensuale,amor.Mia cara,donna divina,la notte occupi sempre i sogni miei.Negli attimi infelici,basta volgere il pensiero all’amor che tu mi vuoi,ed ecco che dal mio viso sgorga felicità infinita

Ancor ti rived’io per la campagna,per la campagna ove il mio cuor fu tuo,all’ombra di quell’albero che il nostro amor conobbe.E  quando ripasso ancor per i giardini,ove per mesi ci vedemmo spesso,ove ci demmo il primo appuntamento,e i nostri cuori erano tutt’uno,io fuggo via col cuore mio spezzato.E il nostro prato,il nostro prato in fiori ove per ore placavamo i sensi,e sempre più cresceva il nostro amore,l’amore nostro che il tempo ha cancellato,Al suo ricordo il cuore mi si spezza,ricordi cari e dolci nell’insieme.E tu,che il cuore a un altro uomo hai dato,ridi di me ch’ancor non ho trovato la donna giusta per darle il cuore mio.Vò ancor sperare io nell’amor tuo,ritornar con te vorrei all’albero che conobbe il nostro amor.Dio fammi dimenticar quei giorni lieti che adesso fanno piangere il mio cuore

se accanto io ti fossi con le labbra ricercherei gli anfratti più recessi di te stessa e li vi sosterei a sorbire con piacere il tuo piacere,a far scoppiare nel tuo ventre un turbinio di rumori silenziosi,una miriade di colori evanescenti,un’interminabile cascata di mielosi umori,ad estasiarmi della tua dolce e rosea intimita ancor sgorgante di residui umori,ed io con il viso che ancora indossa il tuio piacere,ad aspettare che lo sguardo tuo estasiato riponga una carezza sul mio capo.E cvon le mani di passion tremanti accompagni il mio viso a quello tuo e con un bacio sfiori le mie labbra ancora invase dal piacere tuo—————————————————————————————-francesco miceli

son quì ad aspettare i tuoi ritorni e in questa lunga attesa mi svanisci.
Se chiudo gli occhi il tuo nulla dilania il mio cuore,nell’infinito del niente la mia mente a stento si trascina nei ricordi svaniti di te’il mio amore lo nutri di niente i miei sogni allontani da te.ma sarai sempre tu a condurre i miei sogni,sarai sempre tu a gestire il mio cuore.————————————————————————-francesco miceli

Benvenuto in AlterVista. Inizia a creare il tuo blog!

Per amministrare il blog clicca qui. Ti consigliamo di salvare questo collegamento tra i tuoi preferiti.

Non modificare o cancellare il tuo nome utente amministratore per non compromettere il tuo sito, invece puoi modificare la password in ogni momento.

Per scrivere un articolo modifica questo post o clicca su Articoli -> Aggiungi nuovo.

AlterVista ti mette a disposizione una toolbar. Personalizzala come preferisci seguendo questo percorso: Pannello di controllo -> Community -> Toolbar.

Con la pubblicità, grazie al traffico sul tuo blog, puoi guadagnare denaro. Per gestirla vai sul Pannello di controllo -> Guadagni.

Buon lavoro!

Welcome to my blog!

Powered by AlterVista

-small'>Effects Plugin made by Free Wordpress Themes